Ancora una volta, grazie a Marco Robino e al suo produttore Marco Gentile, respiro tra i misteri della nuova creazione di Peter Greenaway: Walking to Paris è ispirato al viaggio (per lo più a piedi) che Constantin Brancusi compì nel 1904, dalla sua Romania a Parigi.

Il testo musicato da Robino sarà elaborato per musica da questa poesia dedicata a quel viaggio di Brancusi:

Nel vaso del silenzio

Cose allegre e tristi lungo questa strada…
come un bambino picchiato dalla madre.
I sacerdoti si svegliano la notte
per curare con una preghiera.

La mia scultura è l’acqua, acqua!
ora che la neve scioglie il bianco:
«Il Sole è il grande guaritore.
Il sole dell’Amore lo sovrasta».

Suono il mio flauto al volo degli uccelli
il dono dello slancio nella forma:
tutto scorre nel vaso del silenzio.

O Mademoiselle! testa capelli mani
tutto si abbraccia, pietra marmo bronzo!
Baciamoci scrivendo l’M della Morte!

© Daniele Martino 2015| proprietà letteraria riservata

 

Greenaway anticipa qualcosa sul film