se tu arrivi e ti dico «come sei bella!
– mi stai prendendo per il culo?
se tu arrivi e io non dico nulla
– a che mi sbatto se poi non noti niente?

se la notte ti accarezzo e mi addormento
– mi sa che pensi di scoparti un’altra
se ti palpo mordicchio e ce l’ho duro
– e che ti prende, sei stato su YouPorn?

se mi arriva un messaggino da femmina collega
– quella continua a starti dietro!
se pranzi col pisano con cui flirtavi su fb
– è una persona colta ed educata, sai? io tvb

se mi finisci il caffè nella dispensa
e non lo segni sulla lista della spesa
– eh beh che vorresti che facessi,
mica è casa mia, non sono più una moglie!

se mi lasci per sempre un’altra volta
e vai a letto e flirti con degli altri
e li rivedi e chatti per la vita, dopo
– cambiato è il paradigma! trionfa il matriarcato!
se io, lasciato come sempre un’altra volta
non vado a letto ma chatto con qualcuna
– sei un narciso infantile egocentrato
che mai sarà capace d’essere fedele!

se sei felice con me o i miei affetti
se ti chiedo in sposa, à Nice o a Chastelmanh
poi torni a casa e sparisci un’altra volta
– è che mi sento in colpa con le figlie
non posso abbandonare la famiglia

se poi ti adoro e tu mi manchi tanto
e qui ti voglio per stare nudi sul divano
– devi imparare a stare anche da solo
  non puoi togliermi il fiato in questo modo
se non ti chiamo e non ti scrivo che ti adoro
– sei uno stronzo! io sì che t’amo e invece tu non m’ami