Basta! non ci tormentiamo più.
Non possiamo “avere” nessuno
e nessuno ci può “avere”.
La paura di esser soli
non ci dà il diritto
di morderci, graffiarci, avvelenarci
chiusi in una gabbia di paure.
Niente ci protegge dalla morte
e niente deve separarci dalla vita.
Dobbiamo amare quando amiamo
lasciarci amare quando arriva questo dono.
Non c’è prigione dentro l’Universo.
Non siamo a pezzi dentro l’Uno.

© Daniele Martino 2021 | proprietà letteraria riservata