Non rischiare di annegare
tra le rapide degli altri.
Non farti agitare
dalla loro confusione.
Non temere
il loro sguardo.
Trova una stanza e siediti.
Prendi mazzuolo e scalpello
e lavora con calma
la tua pietra grezza
fanne un solido mattone
per la cattedrale dell’umanità

© Daniele Martino 2021 | proprietà letteraria riservata