S-ballare serve a qualcosa

Dionisiaco/apollineo: nelle stagioni della nostra vita quante volte siamo entrati e usciti da queste opzioni esperienziali? Prima le canzoncine, poi il rock e il gusto di ascolto che si affina (o non si affina diventando o meno “intellettuali” o “non-intellettuali”)… poi adolescenza e giovinezza offrono la svolta “politica”: essere dentro o fuori? Ballare o s-ballare?…

«Il destino, secondo me»

Di sicuro essere licenziato è una delle cose che ha contribuito a fare di me uno scrittore ma, in senso più immediato, quel lavoro è stata un'altra possibilità - un'altra direzione possibile - che si è risolta con un nulla di fatto, non ha portato da nessuna parte. Questo rientra nel processo di diventare scrittori.…